PRENOTAZIONI

prenota qui la tua prossima donazione

criteri di sospensione temporanea della donazione

› Viaggi in paesi a “rischio”: sospensione per 6 mesi dal rientro e comunque condizionatamente all’assenza di febbri o malesseri. Durante la prenotazione alla donazione dire al Responsabile AVIS i paesi in cui si ha soggiornato anche una sola notte.

› West Nile Virus (Zanzara del Nilo): sospensione di 1 mese se hai soggiornato anche 1 sola notte a Ferrara, Mantova, Reggio Emilia, Cremona, Treviso, Venezia, Udine e in tutta la Sardegna, il Friuli Venezia Giulia. Le zone di esclusione sono comunque in evoluzione Durante la prenotazione alla donazione dire al Responsabile AVIS dove si è stati per sapere se siete sospesi.

› Assunzione di antibiotici: sospensione per 15 giorni dall’ultima assunzione.

› Affezione di tipo influenzale: sospensione per 2 settimane dopo la cessazione dei sintomi.

› Avulsioni dentali, devitalizzazioni: sospensione per 7 giorni e comunque fino alla guarigione delle ferite conseguenti all’atto chirurgico, sospensione per 15 giorni se si assumono antibiotici.

› Interventi di chirurgia maggiore (con ricovero e/o effettuati con anestesia generale): sospensione per 4 mesi.

› Accertamenti invasivi (endoscopie): sospensione per 4 mesi.

› Tatuaggi o body-piercing: sospensione per 4 mesi.

principali condizioni di permanente esclusione dalla donazione

› Assunzione di droghe (anche in passato).

› Rapporti sessuali con persone sconosciute, o occasionali o cambi frequenti di partner o comunque promiscui.

› Trasfusioni negli ultimi 4 mesi.

› Trapianti ricevuti (cornee, dura madre).

› Storia di epatite o d’ittero.

› Malattie trasmesse per via sessuale (gonorrea, sifilide, herpes genitalis, linfogranuloma).

› Positività per il test della sifilide (AB antitreponema).

› Positività per il test AIDS (anti HIV).

› Positività per il test dell’epatite C (anti-HCV) o B (anti HBV).

› Rapporti sessuali o convivenza con persone positive su elencati.

DEVE astenersi dalla donazione se ha solo il dubbio di poter nuocere al paziente. Il colloquio con il medico, vincolato da segreto professionale, potrà aiutarla a fugare ogni dubbio e valutare possibili rischi.

modalità parcheggio donatori

› Il donatore al termine della donazione prima di uscire dal Centro Trasfusionale consegna alla segreteria (Centro Trasfusionale) il biglietto/scontrino di accesso al parcheggio pubblico;

› La segreteria oblitererà il biglietto/scontrino come concordato con il concessionario del parcheggio pubblico a titolo di esenzione del costo del parcheggio usufruito dal donatore;

› Il donatore all’uscita oblitererà lo scontrino presso le apposite macchinette all’interno del parcheggio pubblico senza sopportare alcun costo.

come alimentarsi

prima della donazione

› Se sono previsti esami periodici è opportuno essere a digiuno.

› La mattina almeno un’ora prima della donazione, è possibile: bere acqua, the, caffè, succhi di frutta, spremute, moderatamente zuccherati, mangiare uno o due biscotti secchi o una fetta biscottata o un frutto.

› Per qualche giorno prima della donazione occorre evitare: cibi grassi. Fritti o di difficile digestione e bevande alcoliche.

subito dopo la donazione

› Non lasciare il Centro trasfusionale se non si è sicuri di stare bene.

› Subito dopo la donazione è obbligatorio il ristoro e bere molti liquidi.

› E’ assolutamente controindicato: l’assunzione di alcolici, gli eccessi alimentari (consigliata alimentazione con cibi non grassi) e fumare prima o dopo la donazione.

› Se si dovesse verificare un sanguinamento o un rigonfiamento in sede di venopuntura, sollevare il braccio e premere per 5-10minuti.

› Raramente si verificano effetti collaterali, tuttavia se comparissero vertigine occorre sedersi.

› La testa tra le ginocchia o stare sdraiato con le gambe sollevate.

› Eventuali alterazioni degli esami di laboratorio le verranno riportate tramite comunicazione del medico sociale.

IN CASO DI DUBBI CHIEDI SPIEGAZIONI AL MEDICO DURANTE LA VISITA

alcune condizioni di temporanea esclusione dalla donazione

IMPORTANTE: La compilazione del questionario prima della Donazione è un atto estremamente importante per definire la tua idoneità, anche se le domande sono conosciute é opportuno rileggerle perché ciò può far ricordare avvenimenti o atti, banali per te, ma importanti per il medico nel tutelare la salute del ricevente.

› Ciclo mestruale: Nessuna sospensione se non per dismenorrea.

› Gravidanza: un anno dopo il parto e sei mesi dopo l’ultimo allattamento.

› Tatuaggi, Piercing e Agopuntura: 4 mesi (se eseguita in ambiente non medico praticata da persone non autorizzate).

› Fori per orecchini: 4 mesi (se non praticato con set monouso).

› Interventi chirurgici ambulatoriali e non: 4 mesi salvo casi per cui il medico richiederà un periodo di sospensione maggiore o minore.

› Interventi odontoiatrici conservativi: 48 ore (anche per igiene dentaria).

› Interventi chirurgici odontoiatrici: (avulsioni dentali, devitalizzazioni) 1 mese.

› Implantologia: 4 mesi.

› Soggiorno in zona tropicale: sospensione in base alle malattie presenti nella zona (parlarne con il medico).

› Segnalare ogni soggiorno in Italia o all’estero per evitare di non essere sottoposti a prelievo (per esempio in zone contaminate da zanzare portatrici di virus WNV virus del Nilo).

› Malaria: 6 mesi dal ritorno con o senza chemio- profilassi se non si ha sofferto di episodi febbrili durante la visita o dopo il ritorno.

› Raffreddore acuto e sintomi simili – influenzali: 2 settimane.

farmaci

› Somministrazione d’immunoglobuline: 1 anno (es. immunoglobuline antitetaniche).

› Ulcera gastroduodenale in fase acuta ed in trattamento: sospensione fino alla guarigione completa dell’ulcera.

› Indagini Endoscopiche: 4 mesi (gastroscopie, endoscopie, artroscopie).

› Allergie: sospensione per tutto il periodo di acuzie sintomatologia.

› Vaccinazioni per Rosolia, Morbillo, Febbre gialla: 4 settimane.

› Antipolio (orale), Tifo e Paratifo, Colera, Difterite, Epatite A e B, Influenze, Pertosse, Tetano: 48 ore.

› Ipersensibilizzazione per allergia: 72 ore.

› Conviventi di soggetti con malattie esantematiche – Parotite, Mononucleosi: 1 mese.

› Rapporti sessuali (protetti o meno da preservativo) occasionali con persone sconosciute sospensione di 4 mesi.

› Antinfiammatori: (es. aspirina, etc.) Idonei (no donazione piastrine).

› Antibiotici e cortisonico: se assunzione spora- dica15 giorni dall’ultima assunzione.

› Antimicotici: 15 giorni dall’ultima assunzione. Comunque il periodo di sospensione potrà aumentare in base alla durata di assunzione dei farmaci e della patologia per cui sono stati assunti.

› Antiipertensivi: valutazione del medico caso per caso.

modulo prenotazione donazione

Accetta le condizioni d'uso

ATTENZIONE

PER CHI DONA PLASMA (PLASMAFERESI) AL CENTRO TRASFUSIONALE DI MONZA

    Informiamo i nostri donatori che a partire dal mese di luglio 2016 il Centro Trasfusionale dell'ospedale di Monza, in virtù dell'autonomia decisionale propria di ogni Centro, ha cambiato le regole per la donazione di plasmaferesi, portando il peso minimo di donatrici e donatori che intendono donare plasma da 50 a 60 kg.

    Segnaliamo che per il Centro di raccolta "Vittorio Formentanto" di Limbiate non esiste tale vincolo, pertanto le regole per donare plasma in quest'ultimo Centro sono rimaste quelle in vigore da tempo, con il peso minimo a 50 kg.

documenti utili